Buone vacanze da Needelman

..e visto che iniziare con il Needleman di Woody Allen ha portato bene a questo blog (piu’ di duemila contatti, scusate se mi faccio grosso ma mi fa molto piacere pensare che almeno un quarto possano essersi tramutati in sorrisi), con lui vi lascio prima della traspirate (fa un caldo…) vacanze.

"Alla Scala di Milano, era con me e mia figlia, Needleman si sporse troppo dal palco e cadde a capofitto nella buca dell’orchestra. Troppo orgoglioso per ammettere che era stata una disgrazia, tornò a tatro ogni sera, per un mese, e ogni sera replicò quella caduta. Gli venne una leggera commozione cerebrale. Gli dissi che ormai poteva smetterla di cadere visto che aveva già convinto tutti. Ma lui: "No. Ancora un po’ di volte. Davvero, non è poi cosi’ male."


"Effetti collaterali" Woody Allen

One response to this post.

  1. Posted by anonimo on agosto 11, 2005 at 1:44 pm

    Un mandarino era innamorato di una cortigiana. “Sarò vostra, – disse lei, – solo quando voi avrete passato cento notti ad aspettarmi seduto su uno sgabello, nel mio giardino, sotto la mia finestra”. Ma, alla novantanovesima notte, il mandarino si alzò, prese il suo sgabello sotto il braccio e se ne andò.
    Frammenti di un discorso amoroso – Roland Barthes

    Questo per darti il bentornato.
    BlackMoon

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: