Son of a gun

Dick Cheney, uno dei più discussi tirapiedi di un discusso presidente di un discusso governo, durante l’ultimo weekend ha pensato bene di organizzare nella propria tentuta di caccia una battuta di caccia al beccaccino, o alla quaglia o a un animale altrettanto feroce.
Detto fatto, ha impallinato un miliardario di 78 anni che partecipava alla battuta, ferendolo in maniera piuttosto seria.

Io, più che aggiungere le mie grasse risate a quelle del volatile scampato, non ho saputo fare.
Ma un redattore di Radiopop ha saputo andare oltre, e ha commentato che ora si capisce perché un falco come Cheney, tanto pronto a mandare i suoi compatrioti in guerra, abbia chiesto e ottenuto l’esenzione dal servizio militare in Vietnam; visto come spara, ha fatto un favore alle proprie truppe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: