Archive for maggio 2006

Moratti a Milano

Ecco la Moratti sindaco, pronta a ripetere i successi riscossi come ministro. Chiedete ad un qualsiasi insegnante per referenze.

Da sinistra, vista l’esiguità del margine, prima di tutto vogliamo la riconta delle schede bianche, nulle e piegate male. Broglioni!
Poi, la Moratti riconosca cne Milano è divisa a metà e conseguentemente assegni alla sinistra un paio di assessorati.
Tipo cultura e traffico, che tanto da anni la destra meneghina non mostra neppure di accorgersi che esistano.

Annunci

Coppie moderne.

Ancora sui rapporti di coppia: un amico, che -per il suo stesso bene- non nominerò, mi racconta di aver affrontato con la propria compagna un discorso serio e disincantato, di quelli che mostrano maturità e dialogo nella coppia. Più o meno le ha detto che

"…vedi cara, io capisco anche l’infedeltà. Voglio dire, non siamo ipocriti: se ti si presentano George Clooney o Brad Pitt e ti fanno la corte, cosa vuoi che ti dica? Sono io il primo a dirti: ma vacci a letto, è un’occasione unica nella vita. Non dirmi che resisteresti, perché sappiamo che non è vero. Non è che non capisca, io.
D’altra parte, la stessa cosa vale per me, sono esposto alle stesse tentazioni. Se tu puoi andare -eccezionalmente- a letto con due uomini, la stessa eccezione vale per me con due donne. Anzi, le ho già scelte: la prima che passa per strada e una che mi arrapa."

La risposta di lei, però, non me l’ha riferita.

Veleno di coppia.

Questa me l’ha scritta un amico, via sms, che coprirò con l’anonimato. La condivido con voi, perché so quanti uomini di coppia riconosceranno quel tipo di atmosfera….

Dialogo a cena con relax, dopo settimana dura.
Lei: "Non sbattere la bocca."
Lui: "Ma ti sto guardando con amore!"
Lei: "Appunto: mi guardi con amore E SBATTI LA BOCCA"

Pura soda caustica.

Quiz parlamentare

Qualche giorno fa, in parlamento, la destra ha fischiato i senatori a vita (tra cui Ciampi, osannato fino a qualche giorno prima) perché hanno votato la fiducia al governo. Voti non decisivi, è poi risultato. E poi mi si dovrebbe spiegare, se non possono neppure votare una questione fondamentale come "si vuole o no che l’Italia abbia questo governo?", che cosa stanno a fare in Senato. Li si poteva eleggere Corazzieri a vita (meno Andreotti, riformato per evidenti motivi) e allora tutti contenti.
Vabbè, ma non è questo il punto.

Il punto è che Berlusconi, moderato come sempre, li ha definiti "immorali".
Al che, un parlamentare gli ha dapprima risposto che lui stesso non aveva trovato immorale chiedere ed ottenere il loro voto (con esiti decisivi, perché la fiducia passò per un voto) nel 1991. E poi ha aggiunto:

"…e comunque non accetto lezioni di moralità
da un Paperon de’ Paperoni imprestato alla politica,
e non senza tornaconto personale."

QUIZ: indovina chi è l’autore della replica.

  1. Diliberto, perché è un comunista e quindi odia Berlusconi.
  2. Vladimir Luxuria, perché Berlusconi non è il suo tipo.
  3. Cossiga… perché non occorre essere di sinistra per averne le palle piene di lui.

Sogno di lavorare.

Disoccupato: –Ho un sogno: lavorare a progetto fino a che non mi assumano a tempo indeterminato.
Catbert: –Anch’io ho un sogno: mangiare noccioline e cagare diamanti. E, a differenza di te, sono già a metà dell’opera.

Dilbert, di Scott Adams

Ci scommetto che questa piace a Iorek; è sufficientemente cinica.

Yu-huu…

Ventinove scudetti. Lordi.
Al netto, vedremo.

Sigh…

Rivelazioni!

Hanno scoperto, mediante intercettazioni telefoniche, che Moggi aveva con gli arbitri un atteggiamento mafioso.
Adesso attendo che, mediante radiospie, mi rivelino che Moratti è un pirla perché strapaga Recoba, e che Galliani è general manager del Milan pur essendo a capo della Lega Calcio.
Poi, dopo, con calma, trasecolerò tutto in una volta.