Calcio e guttalax

Apprendo dalla Gazzetta che la punta dell’Avellino (C1) si chiama Evacuo.
Di nome: Felice.

Servono commenti?

Annunci

3 responses to this post.

  1. Posted by anonimo on settembre 6, 2006 at 1:40 am

    No (ho commentato)
    Iorek

    Rispondi

  2. Posted by anonimo on settembre 7, 2006 at 8:38 am

    Da “Lessico e nuvole” di Stefano Bartezzaghi:
    “Evacuare”: rendere vuoto un luogo: una scuola, un palazzo pericolante, uno stadio dopo una partita. Si sottintende “dalle persone” immagino. Eppure è sempre più comune un uso improprio da parte dei mezzi di informazione di questo verbo; non si rendono più vuoti i luoghi, ma le persone. “Sono state fatte evacuare 10, 100, 1000, 10.000 persone”, “l’intera popolazione è stata fatta evacuare”. Mi viene in mente, con qualche brivido, una scena apocalittica nella quale migliaia di persone affollano un’enorme latrina per evacuare. Ma forse il senso è proprio un altro. L’uso indiscriminato di termini e espressioni sbagliate sta effettivamente evacuando milioni di persone.
    V.

    Rispondi

  3. Posted by Xantro on settembre 7, 2006 at 10:46 am

    Adesso capisco. E’ felice perché evacua da solo.
    Gli spettatori invece devono essere MOLTO infelici.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: