Sapore d’Italia.

E’ possibile cantare l’inno di Mameli sul tempo di "Sapore di sale".
E viceversa!

Provate anche voi.
A me piace soprattutto la parte "…vicino a te, vicino a te, viciiiiiino a-a-a te! Poropò, popropò, poropompopoppoppò"

5 responses to this post.

  1. Posted by mizzy on ottobre 26, 2006 at 1:17 pm

    uhm… ed io idiota che lo faccio pure!!!! ma va va…. 😛

    Rispondi

  2. Posted by anonimo on ottobre 26, 2006 at 4:07 pm

    sa-po-ore… di-sa-ale… inquietante :o|

    Rispondi

  3. Posted by anonimo on ottobre 26, 2006 at 4:56 pm

    Fratelli d’italiaaaaaa/ l’Italia s’è desta…
    Perfetto. Grazie, Xantro.
    Iorek

    Rispondi

  4. Posted by millaemonnez on ottobre 26, 2006 at 7:35 pm

    anch’io ci sto provando… 😛

    Rispondi

  5. Posted by lascar on ottobre 29, 2006 at 4:14 pm

    Se non sbaglio Goffredo Mameli ha scritto il testo, perciò anche sostituendo la musica lo si potrebbe comunque chiamare Inno di Mameli… il mio voto è a favore.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: