Italiano e non.

Oggi mi sento molto prof di italiano, quel misto di spaccacazzo e di amante della lingua che giustamente vorreste impeciare e impiumare. Leggete le indicazioni che seguono e siate felici di non frequentarmi di persona; nel caso invece lo facciate, siate felici che adesso non straccio i maroni solo a voi con le mie puntualizzazioni.
Fate attenzione:
  • “Stage”, inteso come periodo di lavoro e apprendimento, solitamente riferito al mondo aziendale, è una parola francese, non inglese, e quindi si pronuncia stasg e non steig.
  • Non è corretto dire “questa cosa può piacere o non può piacere, ma comunque…” la formula corretta è “può piacere o può non piacere”. Cambia il significato, altrimenti.
  • Quelli che vi mostrano in tv, relativi a film in uscita nelle sale cinematografiche, non si chiamano provini (i provini esistono, ma sono altra cosa, sono brevi spezzoni di registrazione girati al fine di valutare un attore). Il termine appropriato è l’inglese trailer, e non ne esiste una traduzione in italiano; se non volete fare gli anglofili, potete chiamarli promo. Ma non provini.
 
Avete preso nota? Guardate che poi interrogo.
Annunci

9 responses to this post.

  1. Posted by anonimo on ottobre 2, 2007 at 1:11 pm

    Sono d’accordo. Però io mi ricordo che quando ero piccolo “provini” si usava e nessuno aveva da ridire. POI sono arrivati i trailer. (e mettiamo a morte senza processo chi dice “trailerS”)

    Rispondi

  2. Posted by Xantro on ottobre 2, 2007 at 1:51 pm

    Pibiemme, I suppose

    Rispondi

  3. Posted by anonimo on ottobre 3, 2007 at 8:52 am

    kamamuri, invece. Mi son dimenticato di firmare

    Rispondi

  4. Posted by lascar on ottobre 3, 2007 at 9:41 am

    Beh, oltre a professore di italiano, anche di francese e di inglese.
    Già che ci siamo, puntualizzerei ulteriormente che i trailer particolarmente corti si chiamano teaser.

    Rispondi

  5. Posted by anonimo on ottobre 4, 2007 at 9:13 am

    nessuno spezza un’arancia a favore dell’analogo errore nel pronunciaredèpliant, anche loro francesi e che si dovrebbero pronunciare depliàn?

    -gRg-

    Rispondi

  6. Posted by Xantro on ottobre 4, 2007 at 10:53 am

    Non fai a tempo a dichiararti cagacazzi che ti volti e dietro di te si sta già formando una rumorosa folla di sostegno. Amo internet.

    Rispondi

  7. Posted by anonimo on ottobre 11, 2007 at 5:15 pm

    Non faccio in tempo a tornare da due settimane di trasferta senza pietà che mi tocca bacchettarti: “provino” è ammesso dal De Mauro come equivalente di “trailer” (così come il provino di un attore consente al selezionatore di valutarlo, così il provino di un film consente al potenziale spettatore di scegliere cosa andare a vedere).
    VERIFICA LE FONTI! e ricorda che l’uso comune anche se errato può introdurre una parola nel mondo dell’ufficialità (es.: “testa” per “caput”).

    -pbm (the one and only)

    Rispondi

  8. Posted by Xantro on ottobre 11, 2007 at 6:28 pm

    Il De Mauro è un pirla come tu sei uno scassa.
    (Bentornato)

    Rispondi

  9. Posted by faffo on ottobre 11, 2007 at 6:35 pm

    pbm, bacio le mani.
    grazie a te potrò continuare a pretendere di entrare al cinema in tempo per vedere i PROVINI.
    provini, provini, provini.

    xantro, prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: