Michele e il teronico comomero. Sociologia da supermercato.

Michele, il mio gemello malvagio, nel senso che parlando ad un numero finito di destinatari dei suoi sms non si cura di essere politically correct, mi invia questa tirata dal sapore estivo.
Come sempre, pubblico senza sottoscrivere (ma confessando di essermi divertito).

Per un caso mi trovo al superstore Esselunga di Rho. Campeggia all’interno un silos colmo di angurie, attorno un nugolo di teroni si accalca rumoroso e festante. Il terone è ghiotto di anguria che chiama cocomero, il padano la chiama l’inguria sempre con l’articolo. La scelta del cocomero è una delle poche attività che il terone svolge con serietà e approccio scientifico. L’inguria viene guardata, sollevata, soppesata, tamburellata e annusata. Alcuni teroni, ma di seconda generazione, la auscultano e si avvalgono di un martelletto medico (mio padre sosteneva di aver visto un sannita provare la pressione ai frutti, presso un chiosco di Bresso, prima di scegliere la sua). Altri ancora telefonano ad un cugino di Bisceglie per una consiglio concionando lungamente al telefono. Linneo, ha dell’incredibile, che vivendo nella Svezia del 1700 di teroni mai ne vide, classificò l’inguria tra le cucurbitacee dandole il nome di citrullus vulgaris. Mai scelta fu più azzeccata!
Annunci

22 responses to this post.

  1. Posted by lascar on giugno 23, 2008 at 3:34 pm

    Ma quindi anche io che la chiamo cocomerA sono terone?

    Rispondi

  2. Posted by lascar on giugno 23, 2008 at 3:34 pm

    Ma quindi anche io che la chiamo cocomerA sono terone?

    Rispondi

  3. Posted by Xantro on giugno 23, 2008 at 4:27 pm

    Più che altro, confuso. Cocomera?

    Rispondi

  4. Posted by Xantro on giugno 23, 2008 at 4:27 pm

    Più che altro, confuso. Cocomera?

    Rispondi

  5. Posted by razza75 on giugno 24, 2008 at 6:02 am

    a modena Anguria, non inguria.

    Rispondi

  6. Posted by razza75 on giugno 24, 2008 at 6:02 am

    a modena Anguria, non inguria.

    Rispondi

  7. Posted by anonimo on giugno 24, 2008 at 9:07 am

    potete tranquillamente continuare a mangiare zucche acquose ed insipide, voi nordici spocchiosi. Cosi’ noi terroni ci teniamo i cocomeri (anzi, i cocommeri) rossi e zuccherini.
    Per inciso, la zona d’elezione per la produzione del cocommero (vabbe’, in italiano: il cocomero) e’ in Emilia, tra Modena e Parma (dove si tiene la festa annuale).
    Stupore.
    Tutti i grossi palloni verdi che ho sempre visto in molti campi da Roma in giu’ devono essere di plastica, finanziati dalla buonanima della Cassa per il Mezzogiorno (come, non c’e’ piu’? 8-0 Ah, adesso si chiama Sviluppo delle Economie Territoriali? Tutt’un’altra musica, eh!), per far vedere che qui si produce!!

    Altra piccola nota: mentre voi spocchiosi la chiamate anguria, solo noi centroatesini lo chiamiamo cocomero. In Terronialand si chiama mellone d’acqua. Hai presente il watermelon? Ecco, viene da li’. Cio’ perche’ in Terronialand sono molto piu’ avanti ed internescional di noi, e le tre i servono sono un’invenzione di quel nanetto invidioso per metterci al passo con loro.

    Rispondi

  8. Posted by anonimo on giugno 24, 2008 at 9:07 am

    potete tranquillamente continuare a mangiare zucche acquose ed insipide, voi nordici spocchiosi. Cosi’ noi terroni ci teniamo i cocomeri (anzi, i cocommeri) rossi e zuccherini.
    Per inciso, la zona d’elezione per la produzione del cocommero (vabbe’, in italiano: il cocomero) e’ in Emilia, tra Modena e Parma (dove si tiene la festa annuale).
    Stupore.
    Tutti i grossi palloni verdi che ho sempre visto in molti campi da Roma in giu’ devono essere di plastica, finanziati dalla buonanima della Cassa per il Mezzogiorno (come, non c’e’ piu’? 8-0 Ah, adesso si chiama Sviluppo delle Economie Territoriali? Tutt’un’altra musica, eh!), per far vedere che qui si produce!!

    Altra piccola nota: mentre voi spocchiosi la chiamate anguria, solo noi centroatesini lo chiamiamo cocomero. In Terronialand si chiama mellone d’acqua. Hai presente il watermelon? Ecco, viene da li’. Cio’ perche’ in Terronialand sono molto piu’ avanti ed internescional di noi, e le tre i servono sono un’invenzione di quel nanetto invidioso per metterci al passo con loro.

    Rispondi

  9. Posted by anonimo on giugno 24, 2008 at 9:08 am

    Ah, l’anonimo incazzoso di cui sopra sono io, ovverossia gRg.

    Rispondi

  10. Posted by anonimo on giugno 24, 2008 at 9:08 am

    Ah, l’anonimo incazzoso di cui sopra sono io, ovverossia gRg.

    Rispondi

  11. Posted by anonimo on giugno 24, 2008 at 9:11 am

    si’, quello che tastare e percuotere il cocomero per saggiare come rimbalza la polpa all’interno per verificare se e’ compatta o disfatta (troppo maturo), o se e’ ancora attaccata alla buccia o no (troppo acerbo) e’ un’arte. Annusare no, col cocomero viene male, quello si fa col melone (ma anche con l’ananas). Oh. Tremila anni di storia avranno pur insegnato qualcosa!
    gRg

    Rispondi

  12. Posted by anonimo on giugno 24, 2008 at 9:11 am

    si’, quello che tastare e percuotere il cocomero per saggiare come rimbalza la polpa all’interno per verificare se e’ compatta o disfatta (troppo maturo), o se e’ ancora attaccata alla buccia o no (troppo acerbo) e’ un’arte. Annusare no, col cocomero viene male, quello si fa col melone (ma anche con l’ananas). Oh. Tremila anni di storia avranno pur insegnato qualcosa!
    gRg

    Rispondi

  13. Posted by Xantro on giugno 24, 2008 at 11:55 am

    Grande gRg, cantacele a noi spocchioni! Anzi, io sto pensando di aprire una nuova rubrica: Michele chiama, Giorgio risponde. Una cosa alla Arbore, che se non ricordo male in uno dei suoi programmi aveva piazzato un nordico e un sudico a dibattere.

    Peraltro concordo che la picchiettatura dell’anguria sia un’arte, al pari dell’annusatura del melone.
    I nostri frutti comunicano, basta ascoltarli; è l’avocado, che fa il misterioso.

    Rispondi

  14. Posted by Xantro on giugno 24, 2008 at 11:55 am

    Grande gRg, cantacele a noi spocchioni! Anzi, io sto pensando di aprire una nuova rubrica: Michele chiama, Giorgio risponde. Una cosa alla Arbore, che se non ricordo male in uno dei suoi programmi aveva piazzato un nordico e un sudico a dibattere.

    Peraltro concordo che la picchiettatura dell’anguria sia un’arte, al pari dell’annusatura del melone.
    I nostri frutti comunicano, basta ascoltarli; è l’avocado, che fa il misterioso.

    Rispondi

  15. Posted by anonimo on giugno 25, 2008 at 4:24 pm

    facciamo una gara di divoratori di anguria?
    lup

    Rispondi

  16. Posted by anonimo on giugno 25, 2008 at 4:24 pm

    facciamo una gara di divoratori di anguria?
    lup

    Rispondi

  17. Posted by Xantro on giugno 25, 2008 at 4:45 pm

    Sììììììììììììììììììììììììììì !

    Rispondi

  18. Posted by Xantro on giugno 25, 2008 at 4:45 pm

    Sììììììììììììììììììììììììììì !

    Rispondi

  19. Posted by anonimo on giugno 26, 2008 at 3:24 pm

    e io da brava milanese..l’ho appena presa all’Slunga..già tagliata!
    minimo sbattimento e massimo risultato 😛

    Chiki

    Rispondi

  20. Posted by anonimo on giugno 26, 2008 at 3:24 pm

    e io da brava milanese..l’ho appena presa all’Slunga..già tagliata!
    minimo sbattimento e massimo risultato 😛

    Chiki

    Rispondi

  21. Posted by anonimo on giugno 26, 2008 at 5:00 pm

    io non la prendo mai già tagliata, perchè per me la dose minima di anguria è mezza, e quelle fettine incellofanate mi fanno veramente pena
    lup

    Rispondi

  22. Posted by anonimo on giugno 26, 2008 at 5:00 pm

    io non la prendo mai già tagliata, perchè per me la dose minima di anguria è mezza, e quelle fettine incellofanate mi fanno veramente pena
    lup

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: