Il sabato sera dal casalingo.

Ieri sera Faffo era di turno all’ambulatorio, quindi ho gestito io la bambina: l’ho coccolata, giocata, nutrita, cambiata, messa a letto.
Poi mi son detto: “i piatti li faccio dopo. Vediamo cosa cè in tv… oh che bello: “Sex and the city”, il film [*]. A Faffo non interessa, quindi me lo godo.”

A due terzi del film stavo per iniziare a pormi delle domande sulla mia mascolinità.
Poi, fortunatamente, è entrata in scena una, e non ho potuto non mormorare: “minchia, che tette.”

Mi sono sentito subito molto meglio.

 

[ * Riassunto: lui la sposa, lei gode, poi non la sposa, lei soffre, poi la rivuole, lei lo sposa; nel frattempo le amiche fanno una la mogliettina, l’altra la nevrotica, l’altra la troia. Insomma, tutto come al solito. Vedibile, se consideravate vedibile la serie tv.]

Annunci

2 responses to this post.

  1. Posted by pbagnoli on novembre 30, 2009 at 7:20 pm

    E’ tutto molto bello ed interessante, ma oggi – lunedì – non si doveva parlare dell’episodio delle stampelle?
    … com’erano le tette di quella lì? Come quelle della Bellucci?

    Rispondi

  2. Posted by pbagnoli on novembre 30, 2009 at 7:20 pm

    E’ tutto molto bello ed interessante, ma oggi – lunedì – non si doveva parlare dell’episodio delle stampelle?
    … com’erano le tette di quella lì? Come quelle della Bellucci?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: