Dis-cor-SO, dis-COR-SO… !

Oggi ne faccio 45; che, per il solo fatto di essere divisibile in lustri, dovrà pur essere significativo.

E’ quindi tempo di bilanci, che vi faccio con la mano sul cuore reggendo con l’altra lo spumante. Così si usa.

 

Di salute, prima di tutto, sto bene. Anche perché pratico l’unica medicina che secondo me abbia un senso: se qualcosa non va, ignoralo, se ne andrà; se non lo farà ma ti permetterà di continuare ad ignorarlo, sarà come se se ne fosse andato. Se non se ne andasse e non potessi ignorarlo, allora probabilmente ne morirai, in ogni caso lo saprai troppo tardi, perché preoccuparsene prima?

 

Il lavoro: non lo so se quello che ho fatto si può definire “far carriera”; so che faccio una cosa di cui mi piace più della metà, che gestisco in autonomia, che mi permette uno stile di vita accettabilissimo, con poche rinunce e tutte tollerabili, anche perché per andare a St Moritz nel finesettimana c’è coda, mi dicono. Lamentarmi, mi parrebbe di essere ingrato: e stupido, perché è tutto frutto di scelte mie.

 

L’amore: ho messo su famiglia tardi, ma bene. E, prima di quello, sono stato abbastanza fortunato da inciampare nell’amore più di una volta e abbastanza saggio da afferrarlo e tenerlo stretto quando mi sono reso conto che così avrei voluto vivere. E poi c’è Gaia, che dice parole sentite e ispirate, come “shaaaasha” e “scgloscglo” e che secondo me vogliono dire che mi vuol bene, solo con due diverse sfumature, anche se una delle due (“scgloscglo”) la dice sempre mentre accendo la stufa e potrebbe significare “bestia, che grosso quel tocco di legno”.

 

Insomma, tanti auguri a me, perché potrei passarmela ben peggio, soprattutto se tenete conto che, nella mia vita, due punti fermi sono la sinistra e la Juventus.

 

[Una costante, invece, è il ritardo. In effetti, questo messaggio andava pubblicato ieri; ma so che mi perdonerete.]

 

Annunci

4 responses to this post.

  1. Posted by anonimo on marzo 31, 2010 at 5:57 pm

    L'atteggiamento nei confronti della salute, la sinistra, la Juventus, il ritardo e la provincia di Como. Ho molte più cose in comune con te che con parecchie delle persone che mi tocca frequentare.Spero di avere anche la tua stessa soddisfazione nei confronti di lavoro e amore, quando avrò la tua età. Complimenti davvero, per tutto.E soprattutto auguri :-)–ezechiele

    Rispondi

  2. Posted by pbagnoli on marzo 31, 2010 at 8:03 pm

    E' forse grazie alla tua filosofia di vita – che ammiro e condivido – che riesci a sopravvivere alla sinistra e ai gobbi.Sei sempre una gran bella persona e sono felice di averti ritrovato: un abbraccio a te e alla tua famiglia!Pietrone

    Rispondi

  3. Posted by anonimo on marzo 31, 2010 at 8:48 pm

    Auguri, da un coetaneo, juventino e di sinistra.

    Rispondi

  4. Posted by anonimo on aprile 6, 2010 at 3:50 pm

    juventino sinistrorso anch'iopensavo si fossero nascosti tuttilup(gli auguri te li ho fatti malmenandoti al fantacalcio dopo la scoppola dell'andata. unoauno alla prossima)

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: