Dalla Toscana a Panarea, in un click.

Io e Faffo stiamo cercando di organizzarci le vacanze, destinazione Toscana, preferenza agriturismo. Giriamo quindi per siti internet, spulciando fra le varie soluzioni, privilegiando, devo dire, le più sfigate; così, è il nostro stile. Cioè, non è che su Google digitiamo “agriturismo+toscana+sfigato”, ma fra i risultati ci soffermiamo sui posti che hanno meno pretese.

Comunque, guardiamo qui: http://www.ansedoniaonline.it/ita/orbetelloagritur.asp

Ed ecco che irrompe sulla scena, fra i link sfigati, l’ “Azienda Agricola Tenuta la Sugheraia”; bof, pare un po’ pretenzioso il carattere corsivo in grigio con lo stemma del casato, ma un salto sul sito ce lo facciamo lo stesso, che ci costa?

(Per chi vuole seguire passo passo, ecco il link: http://www.ansedoniaonline.it/ita/tenutalasugheraia.asp )


Clicchiamo il link e già l’azienda agricola si è magicamente trasformata in relais: una differenza che si può quantificare generalmente in un centinaio abbondante di Euro al giorno.

Le vacche e le nonne contadine che abbiamo visto in siti analoghi sono scomparse, sono apparse invece una piscina da campionato olimpico e illuminazioni serali da rivista “Ville country che se la tirano”.

 

Ma il meglio è la descrizione della rustica e schietta accoglienza:

[…] Nelle Suites composte da camera matrimoniale con bagno e grande salotto privato le stanze da letto con aria condizionata sono delicatamente decorate con colori pastello in  combine con le stoffe francesi che rivestono letti e poltrone .

Ah, beh, se son francesi. No, metti fossero toscane, l’ospite ci rimane male.

Tende di seta, morbidi cuscini e lenzuola di finissimo lino né completano l’accoglienza,

in più, gli accenti sui monosillabi sono omaggio, pardon: complimentary.

le stanze da bagno (tutte con vasca e doccia) sono sempre con asciugamani ed accappatoio di spugna extrasoft, pantofoline da camera,phon,e kit di cortesia.

vorrai mica che mi porti da casa accappatoio e ciabatte, vero?

Il salotto privato  riserva all’Ospite uno spazio esclusivo tra antiche e serene memorie della proprietà e preziose delicatezze quotidiane,

scusate la pedanteria, ma mi date un’idea di una preziosa delicatezza quotidiana?

 Tvsat,

certo, vorrai mica mi perda il David Letterman Show su satellite, quello che vedo tutto l’anno? Ma scherziamo?

servizio frigobar, samovar e servito per tea e tisane privati, welcome basket con frutta di stagione,

traduco: bollitore con bustine e cestino con quattro mele, ma detto in modo pomposo.

Che poi, è lo stesso approccio con cui si descrive l’accoglienza degli appartamenti:
accogliente salone con cucina a scomparsa, una e/o due stanza/e matrimoniali (king size o Twin bed con eventuale babybed)
cioè, letto matrimoniale o due letti singoli con eventuale lettino; ma detto così, vuoi mettere? Babybed!

e se fa piacere il Vs quotidiano preferito ogni mattina con la prima colazione servita in camera e/o al Vs tavolo in giardino. Servizio domestico giornaliero e ripasso serale fino alle ore 20.

Ripassino serale? Per chi ci avete presi, per Bertolaso?

 

Insomma io e Faffo ci siamo guardati, poi, quasi all’unisono, abbiamo esclamato: “Panarea!”

Qui potete capire perché.

 

E siamo tornati a spulciare fra le azienda agricole, quelle con la quiete per leggere un libro, e i tafani.

Annunci

One response to this post.

  1. divertente il suo commento allora il ns povero vecchio sito così artigianale alla fine aveva raggiunto l’obbiettivo che volevamo……….

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: