Aggiornagaia: 2 anni e nove mesi.

 

Tragitto in auto, padre e figlia verso l’asilo-nido.

  • Papàa.
  • Papàaaaa.
  • Pa-PAAàa!
  • Eh.
  • Io voio ciuccio.
  • Cos’è, vuoi dormire? Ti sei appena alzata.
  • Voio ciuccio.
  • Amore, lo sai, il ciuccio è per bambini piccoli. Tu sei grande, ormai.
  • Io un po’ pìttola.
  • Ma il ciuccio è per bambini piccoli piccoli piccoli.
  • Io pìttoli pìttoli.
  • Ma no, Gaia, sei solo UN PO’ piccola. Il che significa che sei anche un po’ grande, no?
  • Io… io… io sono umpo’ gande e umpò CIUCCIO!

P1030911

Annunci

2 responses to this post.

  1. Posted by anonimo on giugno 10, 2011 at 6:53 am

    Sul sillogismo socratico (sei un po´ piccola, quindi anche un po´ grande) avrebbe dovuto percuoterti con un maglio da muratore. O darti un ciuccio.
    Iorek

    Rispondi

  2. Posted by anonimo on giugno 13, 2011 at 7:03 pm

    Tranquillo: il mio dopo inutili battaglie filosofiche di questo tipo un giorno, all'improvviso,  (verso i 3) ha dichiarato testuale: "addio ciuccio non mi servi più" lo ha buttato in cestino e non lo ha mai più chiesto! Sono capaci di qualsiasi cosa queste piccole canagliette…

    Kamamuri

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: