Cronosisma

Nel suo romanzo “Cronosisma” Kurt Vonnegut (che, se non vi ho mai detto che era un genio, beh, ve lo dico adesso) immagina che, a causa di una distorsione nello scorrere del tempo, tutti tornino indietro di alcuni anni e, non potendo cambiare il passato, siano costretti a rivivere nuovamente gli anni passati esattamente nello stesso modo in cui li avevano già vissuti.

Dev’essere questo che sta succedendo in Italia. Un cronosisma di venti anni.

Casini sta vivendo il suo ritorno di fiamma per Berlusconi, paiono tornati ai tempi del fidanzamento. La sinistra è convinta di vincere le prossime elezioni, che invece perderà. I leghisti agitano manette in Parlamento, teneri. E quelli del Movimento 5 Stelle, che sono tutti più giovani, si comportano esattamente come si comportavano vent’anni fa, all’asilo.

2 responses to this post.

  1. io ho messo fuori la camicia di flanella a quadrettoni: fa molto grunge.
    Giusto che non ho il bomber.

    Rispondi

  2. Odio dover dire che hai sempre ragione. Davvero: cosa ce ne facciamo di queste stelline?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: